3 dic 2017

Recensione Serie Lux, di Jennifer L. Armentrout

Obsidian, serie Lux copertina Tedesca
Ed oggi si parla di questo altro piccolo capolavoro.
Sto ovviamente parlando della saga "Lux" di Jennifer L. Armentrout. (Dove almeno in questo caso hanno avuto la decenza di lasciare il nome originale del titolo, a parte la copertina che... beh, forse è meglio evitare di parlarne)
Come vedete nell'immagine accanto, infatti, ho deciso di cambiare la copertina del primo libro con quella Tedesca.
(A mio parere, la migliore in circolazione.)
La serie è stata interamente tradotta e pubblicata da Giunti Editori, e la potete leggere nel seguente ordine:

0.5 Shadows (La storia tra Dawson, il fratello di Deamon, e Bethany)
1. Obsidian
2. Onyx
3. Opal
4. Origin
5. Opposition

Premetto che si tratta di uno young adult a sfondo sci-fi/paranormal romance, poiché ne riporta tutte le caratteristiche come il libro "Un amore oltre le stelle" che, solo da poco, ho  recensito e pubblicato sul blog. Sebbene questa saga sia più vecchia della serie "Alienated" che ancora deve essere completata dalla Landers e che io aspetto con il cuore in fremito, devo proprio dire che quest'altra storia mi ha proprio conquistata.
Ho letto tutti i libri ed ogni capitolo è stato come una droga che mi istigava ad andare sempre più avanti, incurante della mia cervicale e del mio mal di schiena!
Perché? Ve lo spiegherò subito dopo la trama del primo libro, che ho riscritto personalmente.
Non si capisce il perché, ma, come la sua copertina, anche questa è stata scritta un po' con i piedi.

TRAMA (Obsidian)
Katy è una blogger di libri, (Come me. Ma no, non sono Katy... purtroppo.) si è appena trasferita in un paesino soporifero del West Virginia, rassegnandosi a una noiosa vita di provincia per via della madre che vuole dare una svolta alla sua vita, questo per via della morte del marito.
La vita della ragazza sembra essere molto noiosa, almeno finché non incontra i vicini di casa e soprattutto il ragazzo che ci abita, Deamon: un ragazzo bellissimo e con un carattere arrogante, che assomiglia in tutto e per tutto a sua sorella Dee tranne che nella personalità. Infatti i due sono gemelli, e ben presto Katy si renderà conto di avere a che fare con due alieni, e una cosa molto più grande di sè: gli Arum.
Quest'ultimi sono la razza cattiva aliena che si oppone a quella buona dei Luxen, nonché quella dei due gemelli Deamon e Dee Black.
In tutto questo nascerà una sorta di amore-odio fra i due protagonisti, che nel tempo vedremo trasformarsi in qualcosa di più, ma questo lo leggerete voi.

Avendo letto tutti i libri della serie, ho visto crescere i personaggi in una maniera che non mi sarei aspettata. Dall'irruente Deamon, che non smetteva di fare lo stronzo... alla piccola, ma tosta Katy che è cresciuta contemporaneamente all'amore che ha unito i due ragazzi in un'avventura non del tutto casuale.
In questa breve recensione mi è quasi impossibile non spoilerarvi anche il susseguirsi di eventi che accadono negli altri libri, quindi mi limiterò ad esprimermi con tre aggettivi che possano chiarirvi come è stato leggere per me questa Saga, del tutto speciale.

Adrenalinico, sensuale, e intrigante! sono le prime tre parole che mi vengono in mente.

Adrenalinico perché in ogni capitolo ne succede una diversa, e non sai mai cosa aspettarti.
A parte che nel primo libro, non appena conosce i suoi vicini, Kate è presa da una sfiga enorme. Gliene capitano di tutti i colori una dopo l'altra, credetemi! Ma ogni cosa è ben collegata fra un capitolo e un'altro, quindi questo fa sì che non si perda il filo e si capisca la ragione di ogni azione, e solo per questo: tanti punti a favore. Andando avanti con i libri, invece, la storia si riempie sempre più di azione e i ragazzi sono costretti a fuggire verso un destino che compromette le loro vite, facendoci sentire quasi in una specie di film d'azione, a tratti molto romantico.
Ed è proprio per questo che poi dico Sensuale. (Qui devo essere chiara e ammettere, che nonostante la mia età, questo libro mi ricorda quanto un ragazzo come Deamon non possa esistere! O forse, sì?)
Ma per chi già l'ha letto, c'è bisogno che lo sottolinea?
Occhi verdi come gemme, capelli neri riccioluti, alto più di 1.80cm... un modello eh.
Vabbè che è un alieno e si sa che questi, a volte, sono come -quelli che odio di più- i vampiri; sempre troppo belli per essere veri.
Ma, a parte questo, posso dire di amare il suo carattere impertinente.
E' perfetto nel contrasto con quello di Katy, che all'inizio sembra essere riservato e poi sa dargli benissimo testa, ed è sicuramente anche per questo che adoro lei. "Guardarli" lottare è sempre una goduria, mi ricorda me e la mia testardaggine. Tra l'altro, come dicevo prima, Katy è un personaggio veramente tosto, e il fatto che una ragazza in un libro abbia un carattere determinato mi fa piacere più di tutto.
Andando avanti la sensualità e il romanticismo che c'è nei libri si evolve, diventando sempre più intimo tra i personaggi, cosa che la Armentrout riesce sempre a descrivere con molta passione.
Intrigante perché mi ha colpita.
Ciascun libro scorreva veloce ad ogni capitolo, portandomi ad andare sempre avanti per la troppa curiosità. Con tutta la storia che c'è dietro ti chiedi sempre "Oh, ma quindi è così? O non lo è?"
E poi, la storia fra Katy e Deamon è davvero molto carina e all'inizio piuttosto ambigua. Non sai mai cosa succederà fra loro.
Inoltre mi piace molto il fatto che nasca un'amicizia così forte fra Dee (splendido personaggio secondario, che ho adorato con tutto il cuore) e Kat, protagonista principale della nostra storia.
Ma ci saranno anche altri meravigliosi personaggi che appariranno nel corso della storia, personaggi fondamentali che saranno d'aiuto ai nostri protagonisti.

Ma adesso andiamo alle cose bruttine in cui ho storto il naso!
Sono poche, però è giusto elencarle. Sarò veloce.
Non so se sia un errore di traduzione o cos'altro, ma certe volte nei dialoghi non si capisce chi parla, e questo ho continuato a vederlo anche nel resto degli altri libri. Boh, a certe cose si dovrebbe dare importanza, o il lettore rischia spesso di confondersi.
Alcune cose mi ricordano in qualche modo Twilight, ma, fortunatamente, soltanto alcune.
Forse sarà per il genere, ma nel primo libro ho trovato così tante similitudini tra queste due serie che mi è dispiaciuto un po'.
Poi, beh. La copertina orripilante... che Mamma mia!
L'avrò detto sì e no, mille volte. E vi giuro che, il detto non si giudica un libro dalla copertina, per questa storia vale moltissimo.
Per il resto, io vi consiglio di leggerlo. E' veramente un bel libro da aggiungere alla categoria "Fantasy, paranormale e quant'altro."
Soprattutto se come me, adorate il genere Young adult, Paranormal Romance ecc.

Con questo direi che ho scritto fin troppo. Il resto lo scoprirete da soli :)
Presto vi recensirò anche Oblivion, la storia narrata attraverso gli occhi di Deamon!
Voi continuate a seguirmi per gli aggiornamenti, mi raccomando. Alla prossima e grazie ancora! 👽